[it-discuss] Sempre più fondazioni in Germania per il FLOSS

classic Classic list List threaded Threaded
2 messages Options
carlo.strata carlo.strata
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

[it-discuss] Sempre più fondazioni in Germania per il FLOSS

Ciao a Tutti,

vi lascio questa novità
http://www.ossblog.it/post/7349/xfce-foundation-ev

sembra che alcuni sviluppatori di XFCE al Fosdem abbiano dato vita alla
Fondazione per lo stesso... in Germania e in forma analoga a KDE.

Questo mi ha colpito in quanto proprio in questi giorni, sempre in
Germania, ma in altra forma, si vuole creare proprio la The Document
Foundation
http://listarchives.documentfoundation.org/www/discuss/msg04867.html

Ma TDF deve raccogliere da 50 a 100 k€ entro fine marzo 2011.

Non capisco se quelli di XFCE abbiano già gli sponsor alle spalle o se
nella forma da loro scelta non serva quel fondo di garanzia per la
stabilità e la credibilità della Fondazione stessa.

Che ne pensate?

Carlo

--
Unsubscribe instructions: E-mail to [hidden email]
List archive: http://listarchives.libreoffice.org/it/discuss/
*** All posts to this list are publicly archived for eternity ***

--
ing. Carlo Strata
-
via Botticelli 1/4
30031 Dolo - VE
Italia - Italy
-
tel./fax +39.041.822.0665
cell. +39.347.85.69.824
Skype carlo.strata
Google carlo.strata.69
-
carlo.strata@tiscali.it
PEC: carlo.strata@ingpec.eu


Gianluca Turconi-3 Gianluca Turconi-3
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: [it-discuss] Sempre più fondazioni in Germania per il FLOSS

Il 08/02/2011 17.59, Carlo Strata ha scritto:

> Non capisco se quelli di XFCE abbiano già gli sponsor alle spalle o se
> nella forma da loro scelta non serva quel fondo di garanzia per la
> stabilità e la credibilità della Fondazione stessa.
>
> Che ne pensate?

Che per fare girare cifre serie legalmente e onestamente verso la
comunità, cioè senza sponsorizzazioni sospette, la Fondazione è uno dei
modi per procedere.

L'altro è l'associazione.

Le differenze tra i due sistemi è che nel primo si ha una forma
associativa chiusa o relativamente chiusa in cui predominano i fini
statutari, mentre nella seconda si ha una forma associativa aperta o di
cooptazione in cui predominano la collaborazione con maggiore elasticità
statutaria.

Sinceramente, dal momento che le fondazioni devono avere un capitale
sociale vincolato non utilizzabile a fini statutari, questo tipo di
organizzazioni sono più adatte a chi i soldi già ce li ha, non per
niente di solito si formano con lasciti testamentari o cospicue
donazioni vincolate a determinati fini.

Per quel che riguarda TDF, da quel che ho visto, esisterà una fondazione
*formale*, (forse) basata sul diritto tedesco o inglese e
un'associazione informale i cui organi e sistemi partecipativi sono
dettate nelle "Bylaws" comunitarie
<http://wiki.documentfoundation.org/CommunityBylaws>

La prima è la vera novità del progetto, la seconda è una riproposizione
più articolata del Community Council di OOo.

La cosa importante è che la gente capisca la differenza tra le due e
quali diritti veri e non presunti si abbiano nel partecipare alla prima
o alla seconda.

Saluti,

Gianluca


--
Unsubscribe instructions: E-mail to [hidden email]
List archive: http://listarchives.libreoffice.org/it/discuss/
*** All posts to this list are publicly archived for eternity ***